HOME VIDEOGAMES COMICS & MANGA MOVIE MUSIC
battle rotale

Battle Royale

Battle Royale profetizza l’evoluzione del reality show Big Brother (Grande Fratello) con sadica lucidità splatter.
Opera omnia di Koushun Takami che dopo aver scritto l’omonimo romanzo, torna sul luogo del delitto per rinarrarlo coadiuvato dal mangaka Masayuki Taguchi... perverso strumento letterario di rivoluzione sociale, o mero esercizio di stile splatter ed iperviolenza provocatoria?

Ambientato nel futuro prossimo di un Giappone totalitaristico e militarizzato, ogni anno una classe di studenti viene sorteggiata casualmente per partecipare al Programma. Deportati contro la loro volontà su una piccola isola disabitata, i 42 studenti della classe 3-B devono partecipare ad un gioco la cui unica regola è ammazzarsi a vicenda!

BR illude continuamente il lettore, tratteggiando personaggi carismatici per cui è facile provare un iniziale affetto. Alcuni sembrano provenire da manga sportivi, altri sono generosi combattenti di judo, e non mancano situazioni sentimentali con piccoli amori e grandi amicizie. L’illusione di assistere a qualcosa di diverso di una carneficina.
Estremo e crudele, disturbante e provocatorio… assistiamo impotenti, come se li guardassimo attraverso uno specchio deformante, all’iper-realizzazione delle diverse personalità dei 42 protagonisti, costretti in un immutabile e tragico destino.

La lettura necessita di una considerevole sospensione dell’incredulità ed avvicinandosi alla conclusione è colpevole di lungaggini eccessive, ma conserva il raro pregio di tratteggiare personaggi forse stereotipati ma purtroppo assolutamente memorabili.

Non empatizzate con nessuno dei personaggi che incontrerete in questa lettura.
Questo è Battle Royale, e l’unica regola è che tutti devono morire.

battle royale battle royale battle royale battle royale